www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

Buona notizia per gli amanti degli animali: cresce il numero di spiagge con libero accesso ai cani

3 commenti


Ormai il sole ha dato il via libera alle vacanze e  sono  molti gli italiani che sceglieranno una località di mare per rilassarsi ed entrare un po’ nello  spirito vacanziero, ma per chi non vuole separarsi dai propri amici a quattrozampe, esistono per fortuna spiagge aperte anche ai vari Fido.

Non sono  tantissime, quelle presenti sul territorio italiano, al momento sono distribuite solo in sette regioni, ovvero Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Toscana e Veneto. Ma si comincia a capire che è importante sensibilizzare il rapporto uomo-animale, offrendo la possibilità ai padroni di cani di fare la vacanza portando con sé l’amico fedele dell’uomo.

Alcune strutture hanno  ottenuto concessioni demaniali, offrono  servizi  per l’acqua, un ombrellino parasole, un sacchetto igienico, e le consuete attrezzature da spiaggia. Mettono a disposizione  anche un servizio di controllo a mare, assicurato da un assistente bagnanti del Centro Unità Cinofila di Salvataggio.

L’apertura dell’accesso nelle spiagge agli animali domestici diventa un aiuto fattivo alla lotta contro l’abbandono, pratica detestabile che purtroppo avviene nella stragrande maggioranza dei casi prima delle vacanze estive, probabilmente proprio a causa degli innumerevoli divieti imposti ai cittadini accompagnati dai propri cani. Secondo le associazioni per la difesa degli animali, aumentando l’accoglienza su spiagge e in strutture di vacanza per cani, si può ridurre del 15% l’abbandono.

Le stime dell’Associazione Italiana per la Difesa di Animali e Ambiente (Aidaa) prevedono  circa 4 milioni gli amici a quattro zampe (oltre 2,5 milioni di cani e circa 1,5 milioni di gatti) che quest’anno andranno in vacanza con i propri padroni e l’80% preferirà proprio mete balneari.

In Italia nei mesi estivi è  vietato portare cani sulle spiagge, ma da ora in avanti sarà consentito l’accesso anche al “migliore amico” dell’uomo perché dallo scorso anno è cambiata la legge. Sono le regioni a legiferare, ed alcune di esse lasciano accesso LIBERO in tutte le spiagge, con determinate regole molto semplici.   L’Emilia Romagna, con dieci spiagge aperte ai cani, è la regione con più spazi costieri dedicati agli amici a quattro zampe. La Liguria è seconda con otto spiagge, seguita dalla Toscana, terza, con quattro spiagge e le Marche con due. Abruzzo, Lazio e Veneto hanno, invece, solo una spiaggia.

Finalmente i padroni di cani possono tirare un sospiro di sollievo e godersi in santa pace una sana passeggiata in riva al mare con il proprio amico peloso.

Prima di partire è bene verificare personalmente i regolamenti comunali specifici e i servizi riservati.

Visualizza altro : http://www.mondoviaggiblog.com/2010/05/07/vacanze-con-fido-ecco-le-spiagge-aperte-anche-ai-nostri-amici-a-quattro-zampe/

http://www.petpassion.tv/blog/spiagge-aperte-ai-cani-a-sestri-levante-7520

http://www.dogwelcome.it/index.php?pkg=spiagge&task=dettaglio_sezione&idSezione=2

Annunci

3 thoughts on “Buona notizia per gli amanti degli animali: cresce il numero di spiagge con libero accesso ai cani

  1. Davvero una buona notizia; sperando che gli abbandoni estivi diminuiscano…
    Un saluto.

  2. Pingback: Buona notizia per gli amanti degli animali: cresce il numero di spiagge con libero accesso ai cani | www.nutrimente.org di Daniela Domenici

  3. Grazie per l’incoraggiamento…auguriamoci che la speranza lasci il posto alla certezza – ho un passato di ricordi tristissimi, dovuto al mio abitare dentro una stazione ferroviaria, che mi riportano all’abbandono sui carri merci e addirittura nella sala d’attesa legati alla gamba delle panchine…lasciati in balia di sconosciuti, più o meno “gentili”…non hai idea di quanti cani e gatti ho salvato…purtroppo in quanto minore dipendevo dal volere dei genitori e ho compreso molto tardi che spesso la loro scomparsa era legata alla volontà umana…tutto sommato, preferisco pensarli morti, piuttosto che indifesi, alla mercè di violenze e solitudine, mi sembra, non avendo scelta, un male un tantino più piccolo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...