www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

RAIN MAN ha 22 anni ma non li dimostra

2 commenti


L’uomo della pioggia è un  film  del  1988 diretto da Barry Levinson. – I 4 OSCAR rendono Rain Man, un film che vale sempre la pena vedere, nonostante l’anzianità. In onda su  canale 5

Lui è l’inimitabile Dustin Hoffman, che nella lunga carriera ha tratteggiato con disinvoltura personaggi di forte drammaticità e complessità con i quali ha attraversato più di trent’anni di cinema americano: dal Piccolo grande uomo (1970) di Arthur Penn al marito ribelle di Cane di paglia (1971, di Sam Peckinpah), dal padre in lotta per la custodia del figlio di Kramer contro Kramer (1979).

Fino allo struggente Raymond, l’autistico di Rain Man. Di lui la critica ha scritto: “Con la sua interpretazione Hoffman evidenzia validamente le impuntature, la meccanicità dei gesti e degli scarti, l’incerto procedere nel camminare, comportamenti tutti caratteristici di un autistico.”

Al suo fianco un giovanissimo Tom Cruise che interpreta il ruolo del fratello Charlie, un commerciante di automobili di lusso, in difficoltà economiche che scopre solo durante la lettura del testamento di avere un fratello, unico erede del patrimonio paterno.

Un doloroso passato rimosso, che viene costretto ad affrontare se vuole mettere le mani sui soldi che spettano al fratello rinchiuso in un istituto di rieducazione per handicappati.

Vagamente Charlie ricorda che quando era bambino viveva nella casa paterna uno strano personaggio – l’uomo della pioggia, onirica figura che aiuta a crescere, un uomo buffo che gli recitava le filastrocche. “E che fine ha fatto”? – “Niente sono cresciuto”.

Fortemente adirato per la mancata eredità, Charlie porta via Raymond dalla clinica con la speranza di diventarne legalmente il tutore e beneficiare indirettamente dell’ingente patrimonio. Durante il lungo viaggio intrapreso, poco a poco Charlie si affeziona a Raymond, un individuo tutto gesti meccanici e frasi ripetitive, privo di reazioni sul piano emotivo.

Scoprirà che l’uomo della pioggia è proprio Raymond ( Rain man una storpiatura infantile  del nome Raymond) che pensava fosse frutto della sua fantasia, ma in realtà  altri non era  che suo fratello, del quale è stato privato per tutti questi anni e che è stato allontanato da casa per paura che arrecasse danno al piccolo Charlie. – “Tu sei l’uomo della pioggia! – “ Mai fatto male a Charlie baby, mai fatto male”!

Perso ogni rancore nei suoi confronti, rinunciando ad ogni pretesa finanziaria, consente a Raymond di ritornare nella clinica. “Ho scoperto di avere un fratello, è’ la mia famiglia. – siamo legati e sono felice di avere un fratello come te”! – “Charlie migliore amico, migliore amico”!

Un film che fa parte della nostra storia e che non fa vedere i segni del tempo. Una trama  portata avanti da tutti con serietà e professionalità e che  ha il merito di raccontare l’autismo secondo le regole di Hollywood. Forse troppo curato esteticamente e meno sul piano dell’approfondimento psicologico della malattia. Tocca le corde giuste,  senza eccessi emoziona e coinvolge grazie alla performance di Hoffmann. Una colonna sonora strepitosa in grado di sottolineare al meglio i passaggi  commoventi della narrazione.

Annunci

2 thoughts on “RAIN MAN ha 22 anni ma non li dimostra

  1. Scrivendo che è un gran bel film non si fa altro che ripetere ciò che fu sicuramente detto migliaia di volte.
    Il lato positivo del tuo scritto sta nell’averlo ricordato ai tuoi lettori.

  2. Vero – il bello sta anche nel rivedere e rivivere col senno di poi…come un libro che rileggi a distanza di anni…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...