www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

La scienza afferma che a 40 anni è il momento migliore per il sesso!

6 commenti


Il mio risveglio domenicale è stato all’insegna di questa ennesima informazione sessuale, che riporto testualmente : “Alla vigilia dei fatidici anta il desiderio femminile si scatena e si diventa più passionali e fantasiose delle giovanissime. Per gli esperti un motivo c’è: è l’orologio biologico. La rivincita delle quarantenni non passa solo dal successo professionale ma anche dal letto: secondo uno studio condotto dall’università del Texas il desiderio sessuale femminile raggiunge l’apice proprio a 40 anni. Le donne hanno maggiori probabilità di avere fantasie sessuali quando si avvicinano al 40esimo compleanno, proprio per l’avanzare del tempo e con l’approssimarsi del calo della fertilità. Insomma non un giudizio positivo basato sull’esperienza, su una maggiore conoscenza del proprio corpo e del proprio piacere ma una sorta di canto del cigno: il ticchettio dell’orologio biologico…

Ed ecco sistemata la questione, non importa più costruire la propria  soddisfazione emotiva e fisica grazie ad un naturale rapporto psicoaffettivo e ad una sana e consapevole maturità ora basta lasciar fare agli ormoni del tempo che immediatamente la sessualità diventa più intensa, frequente e appagante, quindi a detta dei nuovi esperti finalmente con il passare degli anni si raggiungono i risultati migliori nelle pratiche erotiche e non perché è il risultato di un’esperienza profonda e totalizzante ma perché o adesso o mai più!

Che tristezza! Permettetemi almeno una sana reazione. Come donna affermo che Sesso e Amore sono aspetti fondamentali della vita a qualunque età, vivere il piacere insieme, è un dialogo, per fare solo sesso non c’è bisogno di intimità si può fare meccanicamente e finisce tutto lì…

Ma un rapporto intimo è parte integrante dell’amore, è un avvicinarsi in un rapporto unico e positivo, libero da tabù, condizionamenti culturali, sociali e religiosi.

Il piacere nasce dalle emozioni non dagli ormoni e sono  quelle che ci fanno vivere momenti fantastici. Se togliamo le emozioni e lasciamo solo gli ormoni togliamo il come e perché stiamo per fare comunicazione intima. E’ uno svolgersi di situazioni che  hanno alla base la curiosità, la voglia di relazionarsi, di interagire, di rapportarsi con qualcuno, e che si vive solo con emozione.

L’amore è un sentimento e lo rimane nonostante le statistiche scientifiche  tentino di svelarne i meccanismi e i dosaggi ormonali più intimi. Ed è molto piacevole conoscersi in questo modo, anzi, è bellissimo.

Visualizza altro: http://donna.libero.it/sotto_le_lenzuola/il-sesso-e-meglio-a-40-anni-ne2929.phtml

http://italiasalute.leonardo.it/benessere/notiziet.asp

Annunci

6 thoughts on “La scienza afferma che a 40 anni è il momento migliore per il sesso!

  1. Rifiuto categoricamente la motivazione, sono convinta che più vai avanti con gli anni e più il sesso diventa appagante, intenso e vissuto consapevolmente!

  2. E’ per la stessa motivazione che ho scritto il post – l’intesa sessuale non è solo ormonale mi rifiuto di pensarla e viverla come una “faccenda” medico scientifica!

  3. Pensa un po’… io rifiuto tutta l’idea che “a 40 anni è il momento migliore”. Ma per favore… solite generalizzazioni per far star bene con se stesso qualcuno… che non sta affatto bene con se stesso! L’appagamento sessuale non dipende per niente dall’età. Da giovane sei più energico/a, mentre in là con gli anni hai più esperienza… Senza contare che ci sono anche cali ormonali, piuttosto che aumenti. Insomma, smettiamola. Per il resto… sì, decisamente tristi come motivazioni. Ma è pur vero che le donne, come gli uomini, quando invecchiano tendono ad avere quelle tristissime crisi di mezza età, quella voglia di riscattarsi e ricercare persone più giovani a cui dimostrare la propria “prestanza”. A volte mi chiedo se li paghino pure per fare ste ricerche del cavolo.

    • Ciao e benearrivato – come avrai letto anch’io mi “scaglio” contro razionali statistiche che nulla hanno a che fare con i sentimenti che si scatenano tra due corpi coinvolti emotivamente e men che meno con il fattore età, la qualità dipende solo ed esclusivamente dall’impostazione e dall’importanza che uno dà al linguaggio emozionale il corpo non fa altro che seguire

  4. Ah, a proposito: l’amore è un sentimento… sì, ma tutto ciò che proviamo viene condizionato dalle sostanze prodotte dal nostro cervello, compresi gli ormoni. Che vi piaccia o no. Gli uni sono interdipendenti dagli altri. E’ chiaro che la scarica ormonale viene provocata da qualcosa di esterno che ci stimola, ma la gioia successiva viene intensificata dagli ormoni. In depressione, ciò che un momento ci procura piacere, non ce lo procura allo stesso modo. Anzi. Se mi sveglio euforico, non è certo perché qualcuno mi abbia provocato quella sensazione di euforia/felicità momentanea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...