www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

Rinnovato appuntamento TV con la love story tra Brutus e Casey

2 commenti


Casey e Brutus l’orso grizzly, sono amici del cuore. Quanto può essere forte un legame tra uomo e animale?

Un uomo, Casey Anderson e Brutus, un orso grizzly di 500 chili, convivono da ormai 8 anni e la loro amicizia viene raccontata dai documentari di  National Geographic: Expedition Wild con Casey Anderson  in onda su Nat Geo Wild (canale 405 di Sky).

Vedendo le  immagini ed ascoltando il  racconto di Casey risulta evidente che  l’uomo è in grado di  avere un legame di amicizia con tutti gli animali domestici  e non.

Una storia che fa capire quanto l’amore per la natura non conosca limiti e che la profondità del rapporto e la conseguente soddisfazione sta tutta nell’intelligente approccio dell’essere umano.  Casey pur adottando il cucciolo d’orso, ( lo ha salvato dall’eutanasia perché nato in un parco sovrappopolato) non lo ha snaturato addomesticandolo, ma insieme hanno percorso la strada del reciproco rispetto.

Pur vivendo una quotidianità con l’uomo che in natura non sarebbe possibile, Brutus cresce  in un habitat naturale, dove lo spiccato senso di amore verso gli animali di Casey lo porta a sforzarsi nel tentativo di  riprodurre tutte le situazioni che il suo amico orso incontrerebbe in natura.

Il racconto della loro convivenza infatti procede con le lezioni di pesca. Casey sa che pescare per gli orsi è un istinto che viene perfezionato grazie all’esempio materno e all’esercizio e visto che  è il genitore adottivo di Brutus , tocca a lui insegnargli le tecniche della pesca.  A partire dal nuoto nella grande piscina fino all’acquisizione delle tante strategie “della presa”, proprio come fanno gli altri orsi selvaggi.

Anderson attraversa paesaggi mozzafiato per osservare le tecniche e le sorprendenti strategie di caccia usate dai grizzly durante la pesca del salmone. Poi  condivide ciò che ha osservato con il suo  amico Brutus, per insegnargli, attraverso un vero e proprio programma di formazione, a pescare i salmoni  come i suoi cugini dell’Alaska.

L’indole socievole dell’enorme Brutus, ben si adatta agli insegnamenti del suo compagno anche perché tutto quello che fa gli stuzzica l’appetito, ed ecco, il bestione immerso nell’acqua, dapprima goffo, buffo e impacciato, ma dopo ripetuti  tentativi… l’istinto  fa il resto…e il prelibato premio gastronomico è assicurato.

Il legame esclusivo ha fatto dei due una coppia veramente ideale.

Visualizza altro: Fantastica storia d’amore tra Brutus e Casey Posted: 22 luglio 2010

Annunci

2 thoughts on “Rinnovato appuntamento TV con la love story tra Brutus e Casey

  1. Ho trattato anch’io l’argomento in questo post, http://frz40.wordpress.com/2010/06/22/5749/, prima che uscisse su Sky. (puoi trovarci qualche ulteriore informazione e un filmato)

    La storia e bella e intenerisce.

    Tuttavia qualche dubbio ce l’ho e mi chiedo se non ci saranno mai segnali di pericolo ed, in quel caso, che fine farà il povero orso. Prendere gli animali in cattività per farli sopravvivere è degno di merito, ma la finalità dovrebbe essere quella di restituirli alla loro vita e ambiente naturali.

    Quì forse la cosa non era possibile per la sovrabbondanza di orsi in quella riserva e, comunque, auguriamo al tenero Brutus di vivere ancora qualche anno felice.

  2. Grazie e benarrivato!
    Al di là di tutto, credo che qualsiasi messaggio positivo sulla convivenza e sul possibile rapporto tra uomo e animale siano ben accetti in una società che usa e abusa degli animali sfruttandoli solo per il proprio egoistico interesse. Certo mi sta a cuore e molto la fine di Brutus e anche il suo benessere quotidiano, ma, ben vengano immagini di rispetto, amore e convivenza che non siano dettate solo dalla presunzione di essere sempre la razza superiore…Mi sembra che fra i due ci sia un reciproco adattarsi che può solo essere costruttivo da entrambe le parti e visto che la scelta era o morte o Casey, penso che Brutus sia stato fortunato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...