www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

Il TORMENTONE mediatico BERLUSCONI continua…

15 commenti


Solo una cosa è certa (per il momento). Archiviato da un pezzo il tuca tuca e messo ormai in soffitta anche il waka waka, ecco che il nuovo  tormentone mediatico: il bunga bunga, rituale erotico considerato molto in voga nell’harem della  residenza del Premier di Arcore. A tirarlo fuori dal cilindro è stata Ruby, la minorenne di origini marocchine che con le sue rivelazioni sta facendo passare un nuovo brutto momento al presidente del Consiglio e a chi gli sta intorno, ma soprattutto agli italiani, preoccupati della propria sorte presente e futura.

Ed ecco allora che la televisione aggredisce questa fetta di cronaca e orienta tutti i suoi sforzi informativi nel tentativo di svelare i dettagli rivelatori. Infatti alle Invasioni barbariche su La7, i protagonisti delle interviste di Daria Bignardi: il Sindaco di Bari Michele Emiliano, e Beppe Severgnini hanno ampliamente  commentato dell’attualità.

Beppe Severgnini a proposito del suo aver abbandonato lo studio di Matrix qualche sera prima – “Ci sono situazioni in cui non bisogna stare, perché è un modo di gridare e imporre la propria opinione, che a me non piace” – e sulle vicende dell’Italia e del Presidente del Consiglio di queste settimane: “ I video messaggi li fanno solo i dittatori, un uomo politico si deve far intervistare e il nostro capo del governo si vorrà far intervistare da uno che non è suo dipendente? – Ho raccolto le domande degli elettori attraverso Twitter e vorrei esporgliele, domande come: Lei che esempio da ai giovani?  Banali, forse, ma che necessitano di risposte”.

Michele Emiliano, nel sud è un culto, è il sindaco più amato dai suoi concittadini, ex magistrato in aspettativa e rappresentante del PD. “Vengo da una famiglia di ferrovieri e di militari, lo Stato è sempre stato tutto, ecco perché sono così preoccupato”.

“In realtà la politica non vuole andare a votare, la partita è di potere, nel loro pensiero non ci sono le persone reali con i loro problemi”. – “Il dopo Berlusconi deve essere qualcosa di esplosivo e di avvincente, l’opinione pubblica è che la politica dovrebbe essere più vicina ai sentimenti collettivi e le città sono il luoghi dove i sogni degli italiani si dovranno realizzare. – Le vicende del Rubygate interessa tutti, il potere, il sesso e il denaro, sono le contraddizioni del bene comune che portano al degrado e questo è un peccato mortale – Berlusconi è inadatto al governo, è un uomo solo e infelice, non può avere la forza di governare il Paese”.

Parole imbarazzanti che per ora non hanno altro riscontro, anche se gli inquirenti stanno cercando di capire se esistono i reati. Rimane un dato un fatto: dopo il caso di Noemi Letizia, i racconti piccanti di Patrizia D’Addario e le frecciatine della ex moglie Veronica Lario, i riflettori tornano a illuminare la vita privata del Presidente del Consiglio. Mentre gli avvocati e i seguaci  di Berlusconi continuano a sgolarsi ripetendo una cosa sola: la storia di Ruby è falsa, una spazzatura mediatica, una congiura del nemico.

15 thoughts on “Il TORMENTONE mediatico BERLUSCONI continua…

  1. Vedi, e’ passata la buriana e lLui e’ sempre li al suo posto Sono convinto che paradossalmente lo beccassero pure con una bambina di 10 anni ugualmente non succederebbe nulla. Troppo forte il clima che ha instaurato. Io sono avvilito ed ho perso ogni speranza. Un abbraccio e complimenti per il tuo lavoro e i tuoi studi.

    • grazie Raf, sono al traguardo finale, giorno di San Valentino : tesi, speriamo di “salvare” la reputazione –
      Cambieremo mai, impareremo mai da quello che è già stato scritto? sembrerebbe di no, ma, tenacemente mi dibatto nella speranza di smentirti e/o se preferisci di smentirmi. ciao

  2. Ciao Loretta. Brava come sempre. Oggi ne ho imparata un’altra. Se è vero non è proprio una bella cosa. Leggi qui per favore: http://mazzetta.splinder.com/post/23988955/berlusconi-e-lincubo-della-sieropositiva
    Se è vero, ma non credo, Gheddafi si lascierebbe baciare la mano da Berlusconi? Chi gli darebbe la mano quando va a convegni internazionali senza provare “un po’ di paura”?
    Se sono le conseguenze del bunga bunga, c’è proprio da vergognarsi.
    Ciao Loretta.
    Un abbraccio.

    • Non credo che l’amico Friz non abbia preso precauzioni, vabbé che è talmente ingenuo da non sapere chi frequenta, tutto proteso nella sua generosità, ma, rischiare anche la salute, mi sembra eccessivo – anche su questo non sapremo mai la verità e di questo puoi starne certa.

  3. Il fascismo nacque da una persona che era un socialista,la gente dopo la prima guerra mondiale aveva bisogno di una persona che riconsolidasse l’Italia.E se ci pensiamo un attimo diverse cose le fece come palazzi architettonici molto belli.Poi si fece prendere la mano dal potere,e da quel fissato di Hitler,il seguito lo conosciamo.Ma questo cosa ha fatto?Stà solo rovinando la nostrà dignità di bellissimo paese.
    Ciao Loretta buona domenica.

  4. ricambio e ti rigiro l’augurio – ogni epoca storica è lo specchio della società che la vive, la nostra oggi è tutta protesa al bel vivere, come dai recenti esempi o scempi politici, ha dimenticato l’orgoglio di essere italiani e lavoratori, vogliamo continuare ad ingannarci e credere che il cambiamento che auspichiamo avverrà senza dolore, fatica e energie e che tale cambiamento sarà la politica a farlo per noi?

  5. Se non ti offendi,a mio figlio quando aveva un esame,mi diceva non farmi gli auguri ma in culo alla balena.
    Ariciao.

  6. Pingback: PICCOLA RIFLESSIONE 6 « Quarchedundepegi's Blog

  7. Io sono stranamente tranquillo e rilassato e per nulla preoccupato.
    Il pedofilo ha 75 anni, l’aspettativa di vita in Italia per un uomo è di 79. Ho comprato del vino da invecchiamento e conto di berlo tra 5 o 6 anni e quel giorno mi prendo una sbronza pazzesca.
    Si muore tutti e quel giorno sarà dolce e bellissimo.
    a.y.s. Bibi

  8. Dovremmo fregarcene perchè non c’è nulla da fare? E no! Dobbiamo fare qualcosa perchè la farsa (che fra l’altro non fa neanche ridere) finisca prima che finiscano i soldi di questo paperone maleducato.

    • A dire il vero in prima battuta, io avevo proposto di sparargli..magari con pallini piccoli..da passerotti ma mi hanno accusato di fomentare la violenza. Precedentemente avevo anche sperato che esistessero veramente le nuove brigate rosse ma poi ho capito che c’erano solo le brigate rotte..e così ho comprato il vino.
      a.y.s. Bibi
      P.S. scherzo ovviamente..quando parlo dei pallini piccoli..

    • Ciao Aliante: In effetti sarebbe ora che i nostri più o meno degni rappresentanti al governo mettessero la parola, fine a questa situazione. grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...