www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

Addio all’impermeabile più famoso della Tv

8 commenti


Peter Falk, 83 anni è morto e con lui se n’è andato un altro pezzo della tv. L’impermeabile del  Tenente Colombo ci ha lasciato, o meglio quel genere di giallo, con lui finisce. Un giallo non ancora condizionato dalle analisi scientifiche e dalla tecnologia del luminol. Colombo al contrario arrivava alla  soluzione dei casi con la sensibilità del detective, con la capacità di cercare gli indizi, di attendere gli eventi, di seguire un’intuizione che rendeva ogni caso un rompicapo da gustare più che una corsa contro il tempo. Un firma che lo ha caratterizzato nonostante la Tv si stata “sbalzata” avanti, il suo tenente Colombo era contrassegnato dallo stile  Hitchcockiano e tale resterà nei nostri ricordi di telespettatori.

Una formula narrativa d’altri tempi, che esaltava le capacità investigative del protagonista, partendo dall’antefatto che il pubblico conosceva già l’assassino, ma il bello della serie  era racchiuso nel piacere di vedere come Colombo riusciva a raccogliere le prove per smascherare l’autore del crimine.  La serie ha avuto una vita lunghissima, ancora oggi trasmessa, favorita dalle innumerevoli repliche che la rendono un caposaldo dell’offerta tv mondiale. Il suo impemiabile liso, la sua auto da rottamare, accompagnato dall’inseparabile sigaro e dal  taccuino stropicciato sul quale prendeva appunti, legato sentimentalmente ad una  “misteriosa moglie”, sempre citata ma mai apparsa, lo hanno reso un “prototipo” di investigatore vecchio stampo che ha accompagnato generazioni di telespettatori. Dal 1968, Peter Falk alias Tenente Colombo, ha usato sempre la stessa camicia, la stessa cravatta, gli stessi pantaloni e le stesse scarpe, oltre naturalmente allo stesso impermeabile.

A causa di un tumore, giovanissimo perse l’occhio destro. E l’occhio di vetro usato come protesi ha conferito a Falk uno sguardo tutto particolare, che unito alle sue straordinarie capacità di attore, hanno contribuito  a rendere unico e  celebre in tutto il mondo questo bizzarro detective americano.

Amatissimo dai telespettatori italiani, forse anche perché il protagonista aveva  origine italiana o forse perché molto abile, nonostante  la sua aria trasandata e apparentemente distratta. Peter Falk, rimarrà  l’infallibile detective che riusciva sempre ad incastrare il colpevole. Il mitico Tenente Colombo con il quale all’attore sono stati riconosciuti  4 Emmy per il suo ruolo da protagonista nel telefilm cult degli Anni 80. E non solo, due nomination all’Oscar come attore non protagonista nel 1961 e nel 1962, rispettivamente per “Angeli con la pistola” e “Sindacato assassini”. Altri riconoscimenti li ebbe per la sua interpretazione ne “La grande corsa” di Blake Edwards.

Per la storia del  piccolo schermo lui  rimarrà il mitico re della normalità e della genialità all’italiana.

Annunci

8 thoughts on “Addio all’impermeabile più famoso della Tv

  1. Riporto quello che ho letto su un blog
    “Mia madre ti adorava: è solo per un caso che non mi chiamo Peter.”
    Ne avrebbe senz’altro riso. Ciao Peter, e addio alla tua umanità.

  2. Ciao e grazie per la condivisione

  3. Bel personaggio – ha fatto diventare i suoi “difetti fisici” e le sue peculiarità caratteriali un vero punto di forza, lascindo un segno nelal storia delal Tv – ciao e grazie

  4. Hai descritto perfettamente le differenze tra personaggio e trama del Tenente Colombo con i polizieschi di oggi.
    Ma credo che la differenza la faccia anche la persona Peter Falk, molto diversa dagli attori delle fiction e dei film di oggi. Tutta un’altra generazione che pian piano sta scomparendo, ma che ci ha lasciato qualcosa di inimitabile.

  5. Una generazione con il sapore del passato che piano piano lascia il posto ai nuovi talenti, lenta e inesorabile realtà, se meglio o peggio sarà il tempo a deciderlo – ciao e grazie

  6. Pingback: antonioagrestini.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...