www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

Santoro, faccia a faccia con Mentana

4 commenti


Dopo le conosciute vicissitudine che hanno reso protagonista Michele Santoro e il suo divorzio dall’Azienda di Stato decretando la fine di Annozero, ora il giornalista più scomodo dell’informazione italiana è ospite del telegiornale di Enrico Mentana su La7 per pubblicizzare la messa in onda di un suo programma che vuole essere una  sfida importante per cambiare qualcosa, nella televisione. Una tv finalmente senza padroni, indipendente e di giornalisti che non devono chiedere permesso a nessuno. Un’informazione senza censura.

Amabilmente i due giornalisti conversano, non tralasciando qualche colpetto al mancato trasloco sulla rete del direttore e alla sua domanda su cosa farebbe “se La7 decidesse di mandare  in onda il  nuovo programma”, risponde netto: “Secondo me arrivano un po’ tardi…”.

La sua trasmisssione,  probabilmente dal titolo “Comizi d’amore” , in omaggio a Pasolini  nasce con l’intenzione di portare i microfoni vicino alla gente, andrà in onda dal tre novembre su Sky, web e “su una catena di televisioni locali che fanno una potenza di fuoco pari a La7, nel senso che possono raggiungere il pubblico che può raggiungere La7”.

La riuscita del nuovo programma è il risultato  dell’iniziativa e della raccolta di fondi per contribuire alla messa in onda dello stesso, che ha in brevissimo tempo raggiunto più di 50.000 donazioni per un totale di 600.000€, cifra che ha reso possibile l’attuazione del programma: ” è un risultato che mi soddisfa perché il monopolio rai sta andando a pezzi  e la gente vuole ridisegnare una tv libera”.

Santoro ha spiegato di aver scelto il giovedì, lo stesso giorno di “Annozero” perché “non avevo molta scelta, giovedì è il giorno nostro”. Lunedì, ha poi spiegato, c’è ‘L’Infedele’ di Gad Lerner, “una delle trasmissioni che seguo con maggiore continuità”, martedì ‘Ballarò’, “in questo momento la trasmissione più importante”, mercoledì ‘Chi l’ha visto’ condotto da Federica Sciarelli, “una mia carissima amica”, “venerdì e sabato non si può”, domenica ‘Presa diretta’ di Riccardo Iacona, “in questo momento una delle punte più interessanti della televisione italiana”, “e poi ci sarà ‘Report'”… Mentana, senza citare esplicitamente ‘Piazza pulita’, la trasmissione  condotta da Corrado Formigli, ex collaboratore di Santor, ha interrotto Santoro con un sorriso: “Non ti chiedo cosa c’è giovedì…”. “C”è Formigli, e fanno benissimo tutti a guardarlo, però è anche un giorno in cui si sapeva che… è una scelta che non ho fatto io”.

Un Santoro che conferma la decisione di portare avanti la missione dell’indipendenza informativa, e a quanto pare è riuscito a realizzarla grazie anche  al contributo  di un  pubblico che vuole sintonizzarsi su un giornalismo lontano dal potere per avere una rappresentazione reale di ciò che accade.

 

Annunci

4 thoughts on “Santoro, faccia a faccia con Mentana

  1. Cara Loretta, tutti aspettiamo Santoro. Speriamo si tratti di una trasmissione di buon livello…

  2. speranza condivisa – soprattutto utile e fare la differenza…ciao

  3. Hai fatto bene a sottolineare l’evento che va sostenuto anche se dopo aver visto il sito base mi sono un po’ stupito nel non vedere inclusa qui la possibilità di un dialogo diretto col popolo del web(un sito molto scarno),mi auguro sia solo perchèsiamo all’inizio.
    ciao

  4. Giusta considerazione – mi unisco al tuo “mi auguro” nella speranza che la libertà di scelta e di parola non venga più sporcata – ciao ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...