www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

Dimissioni smentite

8 commenti


Ora di cena.  Orario  degli aggiornamenti dell’informazione televisiva. Enrico Mentana apre il suo Tg di La7 facendo il riassunto della drammatica giornata vissuta sotto il cielo della politica. Fin dalla prima mattinata le voci  si sono rincorse: Dimissioni!

Le imminenti dimissioni del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, sono state poi smentite dello stesso premier che, non solo ha fermamente negato di essere intenzionato a lasciare la carica, ma addirittura:  “guarderà in faccia chi lo tradirà”!

La notizia comunque ha fatto invertire la rotta alla   Borsa, che aveva aperto in calo,  poi, Milano all’improvviso guadagna oltre il 2%.

Berlusconi non molla. Si aggrappa al suo temperamento di combattente e alla forza della disperazione. E non cambia nemmeno le sue abitudini. Il lunedì c’è il rito dell’incontro familiare ad Arcore e  lui  trascorre  la giornata  con la sua famiglia, Fedele Confalonieri e  ricevendo il ministro  Calderoli che  da ambasciatore  del carroccio  gli  espone la nuova linea della Lega: passo indietro e passaggio di mano, a un uomo di fiducia, forse Alfano.  Risposta secca e negativa. Il premier pensa ancora, di riuscire a  frenare l’emorragia che sta sgretolando la maggioranza giorno dopo giorno.

La giornata prosegue convulsa, tutto in discusione e in movimento.

Berlusconi, è sicuro di superare lo scoglio della fiducia che lo attende  al voto sul Rendiconto generale del 2010, documento su cui il Governo è già andato sotto, e nel caso in cui la maggioranza non ci fosse il presidente della Repubblica potrebbe decidere di chiedere a Berlusconi la fiducia delle Camere.

Qualora la maggioranza dimostrasse di non essere più autosufficiente si aprirà una nuova fase.  Al varco la mozione di sfiducia. Se mancassero i numeri sarebbe un’ulteriore dimostrazione che anche se tenacemente ha resistito fino ad ora, la sua fine è giunta. Nonostante le sue certezze, nel tempo si è dimostrato una delusione per tutti, anche per quelli che ci hanno creduto ed  è chiaro a tutti che il governo Berlusconi è ormai totalmente paralizzato.

Il clima, non c’è dubbio, è surreale e tale è destinato a restare per giorni.

Il paesaggio non è nitido, la situazione  resta fluttuante e in continua evoluzione, Berlusconi combatte contro i mulini  ed è ancora illuso di farcela.  Se getta la spugna i mercati festeggiano e l’Italia potrà tentare di uscire dall’incancrenimento che da tempo subisce.

Per ora  siamo ancora al punto di partenza, l’unica certezza è la sua  uscita di scena, ma, come,  e quando, accadrà, rimane un ‘incognita.

Annunci

8 thoughts on “Dimissioni smentite

  1. Ogni giorno che rimane inchiodato alla sua poltrona, il nano ci crea un danno economico di centinaia di milioni. Bisognerebbe che il popolo si appropriasse di tutti i suoi averi, di quelli intestati ai figli, delle sue aziende, come parziale risarcimento del grave danno arrecato all’Italia.
    Ciao

    • in effetti, se ama tanto l’Italia, perché non contribuisce al pagamento del debito che ci schiaccia? L’esempio glielo hanno fornito gli italiani benestanti che sono pronti ad accettare la tassazione sui beni, per soccorrere la difficile situazione italiana – lui invece, ancora posticipa la sua dipartita, nonostante i mercati abbiano avuto un sussulto appena diffusa la voce, chissà perché! ciao e grazie

  2. Per 308 ottimi motivi pare che ora le dimissioni ci saranno..in caso contrario..bisognerà bruciare il parlamento..con lui dentro però.
    a.y.s. Bibi

  3. Sembrano confermate, queste benedette dimissioni, ma io conservo i miei dubbi. Ci crederò solo quando vedo un altro al suo posto. Speriamo che non sia né Letta, né Alfano, e tantomeno Schifani.
    Ciao Loretta, un abbraccio.

  4. Ciao.Stop.Tutto finito.Stop.Nessun rimorso.Stop.Cin Cin.Stop.Vittoria.Stop.Truppe stremate.Stop.

    Subcomandante Zac. Stop. Direttamente dal fronte. Stop

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...