www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

Ultima puntata de Le Iene

4 commenti


In diretta da Cologno Monzese, Ilary Blasi , Luca Argentero  e Enrico Brignano presentano l’ultima puntata  dell’edizione  de Le iene show che riprenderà nel 2012 , orfana di Luca che, nonostante il successo ottenuto, smetterà i panni di “iena” per riprendere quelli dell’attore.

Pubblicità, il Pontefice bacia l'Imam Dopo le polemiche Benetton la ritiraE si inizia all’insegna della polemica che ha accompagnato la campagna pubblicitaria della Benetton, che già nel lontano 1991, aveva proposto le labbra incollate di un prete e una suora; oggi il bacio tra Benedetto XVI e Ahmed el Tayyeb, l’ Imam della moschea del Cairo hanno fatto nuovamente scandalo. Si tratta di classica, ed efficace pubblicità choc destinata ad attirare l’ attenzione creando reazioni che portano alla riflessione. La campagna mondiale “UnHate”(neologismo inglese che sta per non odio) ha visto come protagonisti anche un altrettanto finto bacio tra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Nicolas Sarkozy;  il presidente americano Obama e il suo omologo cinese Hu Jintao, Berlusconi e Angela Merkel.

I potenti della terra si scambiano baci. Chiaro e provocante invito già diffuso negli anni ’70,  a fare l’ amore e non la guerra.  Il Vaticano, come era prevedibile, non ha gradito e il portavoce, padre Federico Lombardi, ha reso noto in un comunicato che il fotomontaggio è “una grave mancanza di rispetto nei confronti del Papa”, annunciando “provvedimenti presso le autorità competenti per tutelare la figura del Santo Padre”. “Questo uso dell’ immagine di Benedetto XVI è inaccettabile”. Viste le forti reazioni la campagna è stata ritirata.

L’obiettivo della promozione era quello di contrastare la cultura dell’odio, promuovendo la vicinanza tra popoli, fedi, culture e la pacifica comprensione delle ragioni altrui, messaggio chiaramente non recepito dalla gerarchia ecclesiastica. Dunque lo scopo  non era provocare ma usare persone che rappresentano un simbolo attraverso il loro ruolo per diffondere un messaggio genuino con immagini  di riconciliazione, sintetizzato da quei baci anti-odio tra i leader mondiali religiosi e politici.  Peccato, altra occasione di apertura mentale persa.

Faccenda liquidata anche dal sarcasmo di  Enrico Brignano che al bacio di Berlusconi e la Merkel afferma: “no, non è credibile, è un falso…chiaramente, un falso…un fotomontaggio…lei ha 18 anni? No. Allora non può essere lui. E poi le mette la mano sul sedere? No. E allora non può essere lui”!

 

Carcere a vita per i due turisti italiani Elisabetta Boncompagni e Tomaso Bruno, rinchiusi da diciassette mesi nel carcere di Varanasi in India con l’accusa di avere ucciso l’amico Francesco Montis in una stanza dell’albergo dove soggiornavano. I due imputati, che hanno sempre negato qualsiasi relazione aldilà di una semplice amicizia sono stati raggiunti  nel carcere, dove scontano la pena, dalle telecamere nascoste della iena Trincia. I ragazzi  continuano a dichiarare di aver trovato l’amico morto, dopo un consumo di droga. L’accusa li ha condannati all’ergastolo. I due “amanti” si sarebbero sbarazzati del triangolo amoroso, strangolando Francesco durante il sonno. Così dice il referto dell’autopsia, che tra l’altro è stato redatto da un oculista e non da un medico legale!  Mancano i reperti e l’esame autoptico non è in grado di dimostrare le cause della  morte e il giudice rifiuta di dare qualsiasi spiegazione.  Visti i tempi della giustizia indiana e dei pregiudizi che ruotano attorno alla “strana amicizia”, i due rischiano di rimanere in carcere ancora a lungo.

Tra gli altri servizi della puntata: i manifesti elettorali abusivi, la Iena Paolo Calabresi si reca dai responsabili dei grandi partiti per avere spiegazioni in merito e un’esclusiva intervista singola al rocker italiano Ligabue.

Annunci

4 thoughts on “Ultima puntata de Le Iene

  1. Era più efficace una semplice stretta di mano.
    Il bacio sulla bocca non sta a significare “pace” ma qualcosa di sesso più o meno esplicito.
    Del tutto inefficace come messaggio, forse lanciato solo per far parlare della Ditta.
    Orrenda come orrende sono quelle che usano il corpo delle donne con scritte allusive.
    Ciao Loretta, un abbraccio

  2. In effetti la campagna conduce alla riflessione e sai che la comunicazione è il mio campo – sulla scelta ognuno è libero di focalizzare il soggetto sul quale lavorare, tu dici meglio una stretta di mano, perchè il bacio è più legato alla sfera intima, e dunque più efficace sul piano comunicativo perché quel gesto rafforza il messaggio – la ditta non ha bisogno di far parlare di se, fa scandalo da sempre con campagne che in passato che hanno rotto gli schemi, firmate Oliviero Toscani – in tempo di forte disuguaglianza, guerra e ingiustizie, un’immagine di “legami stretti” tra i potenti che decidono le sorti del popolo, la vedo bene anzi benissimo (certamente io non avrei lavorato in tale direzione, ma approvo l’efficacia strategica ) – ciao

  3. Mi hai chiarito le idee!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...