www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

Parla Mario Monti

6 commenti


“Lacrime e sangue” ha detto Fiorello. “Da domani non riusciremo più a dire: mi faccia il pieno” ha detto Crozza. Questa la realtà che attende gli italiani. Un dato di fatto confermato  dalle pacate e controllate parole del Presidente del Consiglio, Mario Monti, ospite nella puntata speciale di Porta a Porta dal titolo. ” A colloquio con Mario Monti”. Una conversazione di mezz’ora, senza confronto con altre parti politiche o informative,  per parlare pubblicamente e direttamente della manovra varata per salvare l’Italia dalla crisi economica e per consentirle di restare con le carte in regola in Europa. Un chiarimento pubblico che Monti vuole dare agli italiani, viste le difficoltà a cui andranno incontro: “Se mi permette, dottor Vespa, io sono qui da lei non per far piacere a lei ma come dovere di spiegazione verso i cittadini”, precisa l’illustre ospite, dopo aver ricevuto il “benvenuto” dal conduttore.

Con questa operazione di rigore ho chiesto  agli italiani molti sacrifici, ma il rischio era concreto…la Grecia era la rappresentazione di come sarebbe stata l’Italia…”

Dunque sebbene Monti non possa tenere testa alle esigenze di tutti e allo stesso tempo salvare l’Italia dal baratro senza che nessuno ne sortisca l’effetto, il domani dei cittadini sarà doloroso o meglio di gran parte dei cittadini perché gli “ultimi saranno i primi in Paradiso…e son sempre gli ultimi a pagare” (Crozza), già perchè chi ha poco paga tanto e chi ha tanto non fa fatica a dare, al massimo rinuncerà a qualche elicottero, visto che ora li hanno tassati.

La cosa che mi ha fatto più soffrire – ha confessato – è quando ho visto che per fare una cosa corposa bisognava chiamare a contribuire anche i pensionati e quelli con livelli molto bassi con il blocco dell’inflazione. A quel punto ho capito che bisogna chiamare a contribuire anche quelli dello scudo fiscale”. Davvero sorprendente ? E perchè visto che si è giunti ad una così “dura” soluzione coloro che hanno imboscato i capitali all’estero, ora non vengono pesantamente puniti o meglio tassati, in modo da contribuire realmente al bene dell’Italia che sta affondando, visto che prima hanno pensato soltanto ai loro interessi?

Monti a Porta a Porta (Ansa)Monti  stesso ammette di capire e di giustificare il perchè dello sciopero indetto dai sindacati e la frustrazione di pensionati e anziani che si sentono colpiti ingiustamente, ma non poteva essere altrimenti secondo la sua esperienza e responsabilità.“quello che abbiamo proposto non è gradito a nessuno e men che meno a noi che l’abbiamo proposto”.

Pur comprendendo il difficile momento decisionale e  i giustificati motivi di  una manovra necessariamente obbligata, perché non dare un segnale veramente equilibrato e chiedere a tutti ma proprio tutti, politici e ricchi inclusi di comprendere lo stato di emergenza e partecipare attivamente alla manovra “salvaitalia”? Non sarebbe possibile esentare la prima casa, e per la copertura  colpire più duramente dalle seconde, terze case in poi, andando a toccare davvero i grandi patrimoni immobiliari?

Una crisi talmente martellante che è stato indispensabile innalzare anche i prezzi dei carburanti, “indispensabile per le esigenze del trasporto pubblico locale”. “Sono certo che gli italiani capiranno”…

Più che capire gli italiani subiscono. Monti ed il suo governo hanno attuato un piano di rientro che inciderà sul reddito di ciascuna famiglia. Oggi bisogna in un certo senso avere fiducia in questo governo d’emergenza, del resto se è arrivato Mario Monti, un problema serio il governo Berlusconi lo ha avuto. In passato abbiamo subito le bizzarrie egoistiche di una politica fortemente interessata e ripiegata sui propri benefici, cieca e sorda ad ogni richiesta di responsabilità, impegno e crescita.  Oggi, dobbiamo pagare e fare molti sacrifici, con la speranza che siano davvero gli ultimi prima di un rilancio economico di tutto il paese. Fiducia in Monti!

Il mercato del lavoro sarà il nostro prossimo cantiere e la concertazione sarà essenziale – precisa Monti – Le prossime iniziative riguarderanno lo sviluppo, le liberalizzazioni, misure che non chiedono sacrifici ma modificano la struttura per togliere ingessature all’economia italiana”.

E dopo che l’Italia avrà fatto tutti gli sforzi possibili per non deragliare dal treno Euro, tornando ad essere “protagonista nei ruoli di vertice decisionali del summit europeo” ora spetta all’Ue ripensare le politiche europee in modo rapido.  Parola di Mario Monti.

Annunci

6 thoughts on “Parla Mario Monti

  1. Questa manovra , sui soliti noti oltre ad essere iniqua ,è recessiva e deprime ulteriormente i consumi, non risolve i problemi della crisi perche’ non c’e’ un abbassamento reale del debito. ecco cosa si poteva fare senza toccare le pensioni e ceti deboli:
    forte patrimoniale sui beni dei superricchi che consentirebbe di recuperare subito diverse centinaia di miliardi (ricordo che il nostro debito, alibi della finanza, è di circa 1900 miliardi di euro),
    -Mini patrimoniale sui beni ecclesiastici (che ammontano tra alberghi patrimoni immobiliari e finanziari a circa 3000 miliardi di euro)
    -ici solo sulle seconde , terze case ecc. in progressione,
    -abolizione ma da subito dei vitalizi parlamentari,
    -tagli di tutti i costi e privilegi della politica,
    -vendita nel tempo del patrimonio pubblico non artistico (previste entrate per 700 miliardi di euro nel tempo)
    -utilizzo di minima parte riserve auree (ammontano complessivamente a circa 200 miliardi )
    – abolizione del denaro ed uso di carte credito,proposta dalla Gabanelli (permetterebbe di recuperare centinaia di miliardi evasi)
    -accordo con la Svizzera e relativa tassazione capitali li’ imboscati (altri 50 miliardi circa calcolati di resa),
    -mettiamoci anche la proposta del cittadino che ha pubblicato una pagina sul Corriere di ricomprarci noi Italiani il debito ed altre proposte che vengono dalla società civile (tassazione rendite finanziarie,transazioni d di borsa ecc.).
    -naturalmente : lotta serrata a corruzione ,evasione fiscale ,nuova legge elettorale e altri provvedimenti per la crescita.
    Tutto il resto sono balle di tecnocrati legati a confindustria e finanza privi di senso sociale .certo rispetto al regime precedente siamo su altro pianeta ma le loro azioni non convincono.

    • E che altro aggiungere – mi piacerebbe girare il tuo commento ai professori del risolutivo governo-tecnico – siamo nelle loro mani e dobbiamo restarci, almeno per un pò – speriamo solo che siano aperti al dialogo e al confronto, come hanno pubblicamente affermato e che questo sia solo l’inizio frettoloso…ciao e un grazie grande

  2. Loretta, dici “fiducia in Monti”. Io non ne ho. La sua manovra è iniqua e scarica gran parte dei sacrifici sui pensionati e sui lavoratori. Chi lo giustifica, o prova a comprenderlo, dice che bisognava fare in fretta e che non c’era tempo per una manovra più articolata. Vero! Ma certi provvedimenti, come la messa all’asta delle frequenze per il digitale terrestre, la patrimoniale, un’aliquota più alta per i capitali scudati, l’ici per gli immobili del vaticano, non sono certamente complessi e non vogliono più tempo dell’aumento dell’età pensionabile o dell’aumento delle accise sulla benzina.
    Se il buongiorno si vede dal mattino, mi sa che questa è proprio una brutta giornata!

    • ho detto “in un certo senso” aver fiducia perchè altro non c’è – perché almeno questo non ha in testa donne, potere e truffe – perchè almeno si è attorniato da competenti in materia, non avvenenti e procaci ma con un titolo di studio adeguato al ruolo – concordo con le tue precisazioni e spero nella protesta e nella tanto nominata “equità”, che prima o poi si affacci all’orizzonte – ciao e grazie

  3. Condivido quanto scritto da Angelo e forsenontutti. Non dico altro xche’ sono giorni che ne ho scritto e nn ho più altre parole.
    Ciao

    • sempre in accordo e fedele nei secoli al tuo pensiero – sfinita, attendo modifiche future che facciano pendere il piatto della bilancia anche dalla parte di chi i danni li ha fatti o ne ha goduto i benefici – ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...