www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

La monarchia messa “a nudo” si riscatta

Lascia un commento


Novità nell’edizione serale delle 18.30 di Studio Aperto che da lunedì 3 settembre 2012 chiude alle ore 19.20, allungando così di 20 minuti la precedente programmazione. Quasi un’ora di informazione per il  tg di Italia 1 diretto da Giovanni Toti che diventa così il telegiornale che dedica più spazio all’informazione con un’edizione più ricca di notizie, approfondimenti, servizi di costume e società. E la nuova e prolungata versione informativa non poteva lasciarsi sfuggire la prima uscita pubblica per Harry dopo che le foto che lo ritraggono nudo hanno inondato internet: il principe ha partecipato a una serata di gala dell’organizzazione WellChild, come padrino. Ospite d’onore all’evento annuale per celebrare le vite dei giovani che l’associazione aiuta, oltre quelle di medici e infermiere che garantiscono loro le cure.

Le sue foto senza veli lo avevano costretto al “castigo”ma ora, la sua popolarità ha raggiunto le stelle,  dopo aver monopolizzato i notiziari di gossip a seguito della pubblicazione su internet di immagini che lo ritraevano senza vestiti insieme a una donna, anche lei nuda, il popolo inglese lo ha identificato come “uno di loro”!

Las Vegas: è qui la festa! Il principino e l’amante, strip e baci, alcool ed esibizione completa fatta premendo il suo corpo nudo, ma reale, contro le vetrate della suite da 5mila sterline a notte  e gridando : “Guardami Vegas, questi sono i gioielli della corona”!  La poco elegante uscita  del monello reale considerato da sempre una “testa calda”, ha fatto il giro del mondo.  Travolto dai suoi stessi scandali e dopo aver mostrato un bel po’ del suo corpo, ora pensa di mostrare il suo grande cuore d’oro. Chissà come avrebbe reagito la mamma Diana, lo avrebbe difeso, visto che anche lei è stata una pedina e vittima nell’ingranaggio monarchico? La bionda Cenerentola che ha pagato duramente per gli scoop fotografici, forse si sarebbe schierata dalla parte del suo scapestrato figliuolo, come del resto hanno fatto i sudditi britannici che tifano per il rosso Giamburrasca a cui sta stretta l’etichetta di corte e che è da tempo uno dei patroni dell’organizzazione benefica, che punta ad offrire le migliori cure possibili ai bambini malati gravemente nel Regno Unito.

Beh, se cercava un modo per superare i propri ostacoli personali, credo che lo abbia trovato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...