www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

Bentornato Gday

3 commenti


Tempo di fine estate, tempo di novità televisive e nel palinsesto de LA7 riappare l’edizione  del programma G’Day condotto da un’abbronzatissima, Geppi Cucciari, ma rivisto, corretto e allungato, quaranta gradevoli minuti che precedono il Tg di Enrico Mentana.

Rinnovato nella scenografia e nel sottotitolo: il giorno perfetto, che coinvolge l’ospite  in un confronto tra notizie di ieri e di oggi, commentate con la solita ironia degli autori di G’Day, tra le quali l’ospite sceglie i titoli che preferisce e costruisce così il suo “giorno perfetto“, manca invece il frigo giallo che conteneva l’ospite del giorno, sostituito da una più tradizionale poltrona rossa.

Inaugura questo spazio di intrattenimento il musicista (almeno  sulla carta d’identità) Gian Luigi Morandi che stuzzicato con un se ti dico : “mani” – risponde – “enormi” e se ti dico : “destra” – risponde “sono dall’altra parte”.

Le notizie di attualità vengono  commentate da “due badanti intellettuali” e atipici opinionisti Renatino Mannhaimer e Matteo Bordone, quelle del giorno riguardano due uomini di potere. Monti, oggi, ha affermato che “non sarà più premier” escludendo la possibilità di un suo secondo mandato, mentre nello stesso giono dell’anno 2001, il Cardinale Ratzinger affermò “mi ritirerò, la vita ecclesiastica è troppo pesante”! “Allora se non ci si può fidare neanche di un cardinale – incalza Geppi –  salito al soglio pontificio, si voleva ritirare e l’hanno fatto Papa, oggi Monti dice che si ritira, come ce lo ritroveremo? Cosa è meglio credere alle parole di un premier o di un uomo religioso” ?

La Regina d’Inghilterra oggi,  si dispera per il suo cane morto, Monty, con la ipsilon, mentre nel 1994 si disperava per suo figlio, vivo, ma nudo, fotografato al bordo della piscina. “Sarà vero quello che si dice degli uomini con le orecchie grandi? Chissà se la Regina ha sofferto di più per il cane o per il figlio”?  E per finire, le donne, oggi, Miss Italia 2012, flop, superato da Avatar, nel 1991 invece debutto di “Non è la Rai”, boom. “Quanti ricordi ormonali, c’erano ragazzine allegre, mentre Miss Italia è fuori tempo” commentano gli opinionisti.

Per la seconda parte del programma,  il quiz intitolato “Cancella il debito“: le regola è semplice, un telespettatore si cimenterà in un test che ha come premio il pagamento di un  una bolletta, una multa, una rata del mutuo o un’altra grana qualsiasi dopo che è riuscito ad indovinare l’anno in cui si svolgevano i fatti ricordati da Geppi.  Per la prima puntata Gianni Morandi sostituisce il telespettatore e guadagna 500€ devoluti in beneficienza. Deve indovinare in quale anno la Grecia è entrata nella Comunità Europea,”adesso forse esce, hanno messo una porta girevole per la Grecia”,  lo stesso in cui Cecchetto ha condotto Sanremo, Carlo e Diana si sono sposati con la prima  telecronaca del “nostro direttore”, un giovanissimo Mentana. Nello stesso anno tutte le adolescenti guardavano il film Il Tempo delle Mele.

Correva l’anno 1981 mentre la puntata volge al termine e la conduttrice, sempre attenta ai drammi della sua terra, saluta i minatori sardi del Sulcise  augurandogli: Che arrivi presto anche il loro giorno perfetto!

Annunci

3 thoughts on “Bentornato Gday

  1. La nuova versione di G Day non mi piace per niente. Dove è finito il simpatico e sempre ironico Matteo Bordone e il dispettoso Gibello? Mi mancano le divertenti riprese e interviste di Alessandro e anche il frigorifero rimpiazzato dalla scontatissima poltrona. Il tutto è noioso e non mi fa ridere!

    • Ciao e benvenuta – Sei categorica e hai tanti rimpianti legati alla precedente edizione – bisogna andare avanti nel bene o nel male e l’intelligente Geppi non poteva deludere – pensa che noia i programmi di successo che vedi esattamente replicati di anno in anno, senza nessuna modifica, alla fine hanno il sapore del già visto e conosciuto che non sorprende e affascina e che ti permete paragoni e ricordi – ciao ciao

  2. Mi manca tanto Gidello. Gepi è sempre molto brava ma da sola non basta a far decollare il programma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...