www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

Grillo sbarca in Sicilia

8 commenti


Come un eroe di antica memoria il nostro valoroso assapora la sua vittoria. Beppe Grillo torna a far parlare di sè  nel servizio del Tg la7, grazie alla sua nuova impresa acquatica.

Fa meglio del suo predecessore  Mao Tse Dong e copre in un’ora e un fischio i quasi tre chilometri di un braccio di mare che ha terrorizzato: fenici, greci, romani, bizantini, arabi, e normanni. Niente male per un  sessantaduennne, senza allenamento. E ora il Movimento Cinque Stelle spera nella conquista di Palazzo della politica.

Non l’ha fermato nessuno ha avuto cuore e fiato per raggiungere la meta. Ha domato le acque. E toccando terra vi ha piantato la consueta ironia: “Questo e’ il terzo sbarco in Sicilia in 150 anni.  Il primo fu Garibaldi che portò i Savoia, il secondo fu fatto dagli americani che portarono la mafia, il terzo sono io con il Movimento 5 Stelle, ma nè Garibaldi o Nino Bixio o Lucky Luciano sono arrivati in Sicilia a nuoto”.

Beccatevi questa.

Ma qual’è il senso di questa impresa? La traversata assume per il movimento un valore puramente simbolico: riusciranno ora i 5 stelle ad imporsi anche nelle prossime elezioni siciliane?

L’aveva annunciato e infine l’ha fatto. Apre la campagna politica siciliana con un gesto eclatante che richiama attenzione mediatica e suscita simpatia verso questo temerario che crede in una nuova politica e si batte per ottenerla. Lui, che nella politica sprecona e intrallazzatrice ora ci “sguazza” ha dimostrato che la distanza dal Continente si supera per via naturale senza megagalattici artifizi cementizi del Ponte, tanto caro ai “costruttori” di mestiere e ai mafiosi di fatto.

I siciliani si sono già rimessi in marcia e lui il temutissimo dell’antipolitica li affianca sostenendo il candidato presidente del Movimento5stelle, Giancarlo Cancelleri. Tagliare i costi della politica per ricavare fondi da destinare a progetti in grado di supportare l’iniziativa imprenditoriale giovanile, diminuire il tasso di disoccupazione dei giovani emergenti ed evitare, quindi, la fuga dei cervelli dalla Sicilia, in questo caso, e in generale dall’Italia. Questo è il progetto del Movimento 5 Stelle e del suo leader per riavviare l’occupazione nella regione siciliana e per promuovere una nuova fase di crescita e di sviluppo delle risorse. “I tagli ai costi della politica permetteranno di trovare i soldi per un fondo per il microcredito a tasso agevolato e fare ripartire i giovani e i meno giovani che hanno idee imprenditoriali – afferma Beppe Grillo – Facciamoli rimanere in Sicilia! Facciamo loro realizzare queste idee nel nostro territorio!”.

Coerente con la campagna “rivoluzionaria” portata avanti dal comico in questi ultimi tempi vuole girare in lungo e in largo la Sicilia per scuotere le coscienze dei cittadini.

E visto la tempra chi lo ferma più!

Annunci

8 thoughts on “Grillo sbarca in Sicilia

  1. Aldilà dei simboli è stata un’impresa portata a termine quando anche i bookmaker di Londra la davano perdente. Ma un po’ di allenamento in piscina Grillo l’aveva fatto, anche se Scilla e Cariddi sono altro dalle vasche di 25 metri.

  2. Ciao Loretta. E’ da un bel po che mi tengo fuori da ogni polemica, in genere pretestuosa, su Grillo e sul Movimento. Inotre, credo di aver meditato la mia scelta per le prossime consultazioni elettorali e, nonostante in passato ne abbia tessuto le lodi, non riguarda il Movimento. Detto in breve, ci sono alcune “interferenze” di Grillo con il Movimento che non mi convincono e che il Movimento dovrebbe definire e risolvere. Per esempio, fare accordi elettorali con quelel forze politiche disposte a condividere il loro programma. Siccome ci sono e siccome ritengo che l’unione faccia la forza, in Parlamento, ostinarsi a non fare accordi lo considero un grosso errore e un’imperdonabile perdita di tempo che non possiamo permetterci. Tutto questo, però, non toglie nulla all’ammirazione che nutro per lo stesso e per l’operato di sindaci e amministratori locali del Movimento. Anche in questo caso, ho seguito con interesse l’evento che, ovviamente ed a smentita di chi criticava a prescindere, aveva un suo valore ed un suo significato. Una cosa proprio non sopporto. Coloro che affermano che il Movimento non ha un programma politico. Ecco, in questo caso e come accaduto proprio ieri, devo contare lentamente fino a 100… altrimenti no so cosa potrebbe uscire dalle mie dita sulla tastiera.

    Ciao e buona serata.

    • per chiarire non ho “sposato” la causa Grillo e il suo movimento, come le stelle, sto ancora guardando… – ritengo che in questa enorme melma sia l’unico che tenta delle soluzioni – forse criticabili, ma sicuramente più a contatto con la realtà e visto l’operato dei suoi competitor, ci vuole veramente poco, per rispondere un pò più seriamente alle esigenze dei cittadini e della situazione globale – ciao e grazie

  3. Sembra matto, ma forse non lo è del tutto; forse perché è un mio concittadino…

  4. Un po’ come il bagno nel tevere degli ottantenni.
    Ciao Loretta

  5. si, ma con un pizzico di valenza i più! O almeno, spero! – ciao e grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...