www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

L’amicizia è una cosa rara

2 commenti


“L’amicizia è una cosa rara e bellissima” esordisce Corrado Augias nel suo appuntamento quotidiano in onda su Rai 3 – Le Storie diario italiano. E come dargli torto se ad indagare sull’argomento è stato chiamato l’illustre scrittore Luis Sepulveda? Quali sono i confini e le possibilità di scelta di questo importante e unico sentimento?

Si parte da una frase riportata dall’ultimo libro dello scrittore cileno dal titolo ” Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico” che afferma: “il nemico esiste solo come un invenzione umana”.

Dopo il successo mondiale senza precedenti quello ottenuto da Luis Sepúlveda con il libro “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” è la volta della storia dell’amicizia, un racconto in cui i personaggi sono uomini e animali, e dove il protagonista è ancora una volta un gatto. Una favola dedicata ai suoi cinque nipoti, ma le favole hanno sempre una morale – ” La favola permette di giocare dal punto di vista degli ideali, mescolando l’esperienza umana per trasportarla nei pensieri degli animali, mantiene concisa una situazione che sarebbe lunga da raccontare e i racconti per piccoli lettori sono il genere che preferisco, perchè il linguaggio è diretto, senza ambiguità, “.

Un libro dunque, apparentemente semplice che nasconde un intento glorioso, quello di far riflettere sui luoghi comuni dei rapporti tra umani e animali. E l’amico dei gatti ci spiega il perchè .” Mi piacciono i gatti perchè sono misteriosi, pieni di dignità e molto indipendenti. I gatti siano indipendenti e orgogliosi è la pura verità. Però, quasi tutti gli animali che si tengono in casa, se sono trattati bene, si inseriscono rapidamente nella vita familiare. La vita con gli animali non è così difficile come qualcuno crede, basta rispettare i loro spazi e insegnare loro a rispettare i nostri.  I gatti, sono animali, che penso, nessuno abbia la capacità di descrivere”.

Questo libro vuol essere la voce del silenzio dei gatti. Un’amicizia che nasce dal silenzio e dal loro ron ro. Un rapporto che si costruisce piano piano, fatto di condivisione allegra e/o triste, dove anche il silenzio è una forma di comunicazione strana e speciale. Ci sono silenzi tra persone che sono firmati da noia, indifferenza e abitudiene e altri, tra umani e animali,  che sono voci dell’anima capaci di  sintetizzare la forza dell’intesa. È proprio questo il punto di forza della  storia che ci racconta di un’amicizia profonda tra un essere umano, un gatto e un topo. Il gatto e il topo nella vita sono normalmente nemici, l’uno cerca di mangiare l’altro… “La parola nemico è una categoria atroce che esiste solo tra gli esseri umani. Tra gli animali possono esistere delle incompatibilità, ma in nessun animale esiste l’intenzione di attaccare un suo “nemico”. In questa nuova storia ci sono un gatto e un topo, due animali diversi, che scoprono come questa differenza non impedisce loro di essere amici. Al contrario, sarà proprio questa differenza a favorire l’amicizia”.

Un uomo che è passato dalla contestazione, alla galera, dalla tortura alla scrittura e che umilmente afferma che nel suo libro non c’è messaggio esplicito: “Preferisco condividere con i ragazzi i valori in cui credo, e tra i miei valori più grandi ci sono l’aiuto reciproco e l’amicizia”.  Un mondo aperto che può essere fonte di inesauribili riflessioni. Ancora una fiaba per Luis Sepulveda che, con “Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico“, torna a trattare un tema di grande attualità: l’amicizia tra “diversi”. Una lezione di vita a cui l’uomo globalizzato non può restare indifferente, contraddicendo alle leggi implacabili della natura, influisce con la forza delle parole sulla visione del rapporto tra umani e animali. Un’altra grande storia di amicizia nella differenza, questa è la magia che ancora una volta Luis ci regala,  dedicata a tutti coloro i quali sapranno farne tesoro.

Annunci

2 thoughts on “L’amicizia è una cosa rara

  1. Bel post, di quelli che fanno venire voglia. In questo caso, la voglia di andare a comprare il libro…

  2. grande uomo l’autore – il libro sarà una degna conseguenza – ciao e grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...