www.ilsegnocheresta.it

by Loretta Dalola

DMAX: Il cacciatore di tifosi

2 commenti


003-cacciatore-tifosi-rubio-620x350In attesa che parta il VI nazioni, il più grande appuntamento europeo di rugby, un simpatico programma, in onda su  DMAX ch 52 del digitale terrestre, ha come protagonista  Gabriele Rubini, in arte Chef Rubio e una missione impossibile: far innamorare della palla ovale il popolo italiano, andando a caccia di tifosi nei posti più impensabili.

Le sue prede sono di volta in volta persone provenienti da ambienti e discipline sportive apparentemente molto distanti dal rugby, ma in ciascuna puntata – con l’aiuto di un giocatore della Nazionale –  Rubio riuscirà ad appassionare tutti con una spettacolare full immersion nel mondo rugbystico.52e628ef4385f_high_705xh

Tra le cavie ci sono “esemplari interessanti, dotati di polso e di tattica, si muovono lentamente, non sarà difficile catturarli”. Rubio insieme a Francesco Pepoli, arruola e allena dei bocciofili. Simpaticissimi rappresentanti della terza età che al grido di “non esistono solo le bocce” si fanno convincere dal colorito romanesco: “gli anni cominciano a farsi sentire, ma c’avete tante qualità e un po’ de culo che non guasta e nel rugby c’è posto per tutti, basta crederci”.

Così, Francesco diventa “boccino”, Pasquale “il corto”, Marco, “birillo e Giovanni “Killer”, tutti pronti a tuffarsi sul prato e a divertirsi e ci prendono pure gusto. Gli improvvisati rugbysti spingono, calciano, placcano e finiscono come tradizione vuole al Terzo Tempo, quello che “viene dopo il primo e il secondo – spiega Rubio – nei primi due ce se mazzella, se core, se fatica e ce se sacrifica, nel terzo se scambiano i punti di vista, se beve e se magna”!

52dd395839e72_high_705xhPoi al grido di Ip Ip urrà conclude la puntata con un ammiccante:  “E questi ce li semo portati a casa“. E quando si tratta di ballerini?  L’eclettico Rubio, insieme al coach d’eccezione,  la terza linea della Nazionale Italiana di Rugby  Simone Favaro, sfida anche dei salseri a diventare dei veri tifosi di Rugby. Li trascina sul campo erboso perchè “è giunto il monento per stì ballerini de cambià musica“. Li convince che chi “cadendo ha la forza di rialzarsi è veramente forte. Nel rugby cadere non è un’onta, è una necessità. Nel rugby cadendo si vince. Nel rugby  si può essere ferro e piuma” .

E anche in questo caso,Vito diventa “belli capelli”, Valentina “rumba”, Edorado “carioca”, Demetrio “zorro”, tutti vengono addestrati a capire che il rugby è uno sport di contatto e per evitare le botte bisogna schivare l’avversario. Le telecamere si sbizzarriscono sulle cadute, placcaggi e volichefrubio--638x366 in meta dei “salseri” che battendosi come leoni vincono il test mach. E dopo aver capito i valori fondamentali del rugby, giurano sulla palla ovale di seguirlo e amarlo per sempre, meritandosi il terzo tempo a base di pasta  e birra.

Istintivo, carnale, godereccio:  Chef Rubio, è fatto così. Per questo la nuova avventura televisiva, risulta simpatica e gli  permetterà di unire le sue due più grandi passioni:rugby e street food per aggiungere un nuovo successo televisivo, alla sua recente”carriera”.  La nuova star della cucina in tv si trasforma in “testimonial” per la Palla Ovale, portando tutti, massaie, pensionati e giovanotti, su un campo di rugby dove farà scoprire loro le regole, ma anche lo spirito di sacrificio e i valori di solidarietà e rispetto reciproco che caratterizzano questo spor52e628efbd825_high_705xht.

Con l’ironia di Rubio in questo format il divertimento è garantito.

2 thoughts on “DMAX: Il cacciatore di tifosi

  1. questa trascinante descrizione mi ha fatto capire quale sarebbe stato lo sport più adatto alla mia lealtà sportiva. Sarà per un’altra vita…..
    Ciao Loretta, buona settimana. robi

  2. Io l’ho scoperto in tarda età e testimonio che è un ambiente sano, educativo e carico di umanità – però come praticante resto fedele alla danza! ciao e grazie

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...